Infanzia.com il portale per infanzia dedicato a genitori ed educatori




Warning: mysql_connect() [function.mysql-connect]: Access denied for user 'Sql43099'@'62.149.141.12' (using password: YES) in /web/htdocs/www.infanzia.com/home/divertiamoci/include/con_db.php on line 8

Warning: mysql_select_db() [function.mysql-select-db]: Can't connect to local MySQL server through socket '/tmp/mysql.sock' (2) in /web/htdocs/www.infanzia.com/home/divertiamoci/include/con_db.php on line 10

Warning: mysql_select_db() [function.mysql-select-db]: A link to the server could not be established in /web/htdocs/www.infanzia.com/home/divertiamoci/include/con_db.php on line 10

Warning: mysql_query() [function.mysql-query]: Can't connect to local MySQL server through socket '/tmp/mysql.sock' (2) in /web/htdocs/www.infanzia.com/home/divertiamoci/left.php on line 19

Warning: mysql_query() [function.mysql-query]: A link to the server could not be established in /web/htdocs/www.infanzia.com/home/divertiamoci/left.php on line 19

Warning: mysql_fetch_array(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /web/htdocs/www.infanzia.com/home/divertiamoci/left.php on line 20
Disegni

Il Significato della FIABA

Quante volte abbiamo sognato mentre ci raccontavano una fiaba? Tante, tantissime, anche se, a volte, non le ricordiamo più.
I personaggi, le situazioni ed i fantastici paesaggi delle fiabe prendevano forma dentro la nostra mente e diventavano reali, andando a soddisfare il nostro bisogno di immaginazione e di avventura. Le fiabe non erano per noi semplici racconti, erano qualcosa di molto più profondo, legate al nostro pensiero mitico e fantastico; queste come per magia, accendevano in noi le luci dell'immaginazioni e dei sogni.
Oggi, nel mondo degli adulti il "significato" e "l'importanza" delle fiabe è spesso frainteso o sottovalutato; l'adulto "pensa" che le fiabe siano utili solo ai bambini, pertanto, si limitano a leggerle ai loro figli, senza riservare troppo interesse ai messaggi che queste contengono; e poi, non appena questi crescono, le fiabe non utili, sono portate in soffitta.

Questo atteggiamento comune verso la fiaba è fortemente riduttivo nei confronti del loro "significato"; le fiabe ci offrono la possibilità di leggere, all'interno di ogni racconto, dei diversi percorsi di vita che celano importanti tracce di quello che è stato il cammino dell'umanità, dei problemi, delle difficoltà e delle ingiustizie in cui si è imbattuta e del modo in cui le persone, (i personaggi), coinvolte hanno affrontato e, spesso, superato le loro fasi più difficili.
Le fiabe sono preziose perle di saggezza che possono aiutare bambini ed adulti a crescere in maniera equilibrata, trovando il significato e le giuste motivazioni del "quotidiano" vivere.

I nuovi mali si stanno ormai diffondendo ed impossessando delle menti dei popoli delle "civiltà" industrializzate; adulti e bambini sono sempre più spesso vittime di stress e depressione, si sentono demotivati ed hanno perso di vista il vero significato della vita.
Mali sottili, spesso trascurati e che, inevitabilmente, portano a vivere grosse crisi esistenziali. Un rimedio naturale per queste "menti stanche" potrebbe essere quello di riprendere contatto con la fiaba, al fine di riappropriarsi delle preziose perle di saggezza in cui sono racchiuse le nostre "esperienze di crescita".

La fiaba svolge un'azione importantissima nei bambini poiché la descrizione dei personaggi di una fiaba e delle loro azioni può essere il sottile filo di Arianna che li accompagna nella comprensione di quello che gli accade dentro e che giorno dopo giorno, può contribuire a favorire la loro crescita armonica, in tutti i suoi aspetti: (emotivo, affettivo, cognitivo, linguistico, sociale, ecc.).

Negli adulti può essere altrettanto utile ed importante perchè attraverso la fiaba, una persona adulta può provare a recuperare significati che non erano stati interamente compresi. Le fiabe creano e risolvono situazioni di paura, di inadeguatezza, di solitudine, di mancanza di autostima, sconfiggono angosce e fanno svanire conflitti e fantasmi; le fiabe trovano soluzioni miracolose per ogni sofferenza.
La maggior parte di noi cela, tra i suoi segreti, la propria fiaba preferita, fiaba che è spesso paragonabile alla trama della nostra vita, ai nostri desideri ed alle nostre nostalgie. Le storie raccontate nelle fiabe, spesso ci raccontano le nostre grandi difficoltà e come qualcuno, (al nostro posto), riesce a trovare la soluzione. Se solo provassimo a credere un di più in noi stessi, negli altri e nelle coincidenze, se solo riuscissimo a credere…. che la vita è bella!.

Anche se nelle fiabe troviamo storie particolari dove accadono fatti straordinari che riteniamo impossibili nella vita reale, noi tutti siamo segretamente felici di poterci sottrarre alla pressione della realtà, di lasciarci trasportare dall'illusione che esista sempre e comunque, una svolta inaspettata con una soluzione fiabesca.
Attraverso l'identificazione con l'eroe della fiaba, ci viene trasmessa la speranza che i problemi siano risolvibili, che esista sempre la possibilità di un cambiamento.
Così la fiaba ci infonde quel coraggio di cui abbiamo bisogno per non restare ancorati al passato e andare incontro ad un futuro pieno di speranza e allegria.
Le fiabe, non sono solo "cose per bambini", in quanto hanno veramente il potere di modificare i processi mentali di chi la produce e, di conseguenza, anche quello di ripristinare quei circuiti di disagio che il nostro corpo è costretto a manifestare.
La fiaba apre, con incanto infantile, quel territorio onirico vigile che la notte del riposo frammenta e censura; fa raccontare piccole cosmogonie con il linguaggio semplice dei poveri e non è destinata a rappresentare l'anima di un popolo o la saga di una famiglia, così come intendono miti e leggende. Non insegna la magistrale dottrina, che l'etica e la pedagogia indirizzano e caldeggiano, dell'essere bravi e buoni. La fiaba è la fiaba: compone in sequenza una schiera di eventi fantastici legati ad un filo che delinea il cambiamento del livello delle cose.

Magia raccontata, magia ascoltata, chi narra e chi accoglie si potenziano a vicenda, perché è l'attività immaginativa che fa incontrare e fondere, chi parla e chi ascolta, in un'emozione comune ….in un ricordo che sarà per la vita.

Le fiabe popolari, tramandate dall'origine dei tempi, recano con se la possibilità di far comprendere quanto siano importanti i sentimenti. Le fiabe, proprio perchè sono racconti popolari si sono via, via arricchiti e raffinati nel tempo; ogni generazione ha aggiunto nuove perle della propria esperienza e questo rende la fiaba sempre "attuale" e, proprio per questo, utilissima anche alle nuove generazioni. La fiaba propone una elaborazione psicologica degli eventi, stimolando la crescita, diversamente da quello che propone la televisione, la quale offre prodotti "prestabiliti" con soluzioni finali già programmate, su cui il bambino non può intervenire con la sua fantasia.
La fiaba, proprio perchè raccontata o letta, permette al bambino di soffermarsi su tutti i punti particolarmente interessanti, richiedendo un'elaborazione personale degli eventi che aiuteranno il bambino a superare i passaggi verso una crescita armonica.
Le favole racchiudono l'idea che la vita sia in realtà più semplice di quanto non la si immagini, o meglio, aiutano a credere che dentro di noi possediamo tutti gli strumenti utili per affrontarla, in particolare quando, inevitabilmente, ci presenta le sue difficoltà, perchè crescere è un compito che richiede impegno e tante risorse; in queste condizioni le favole ci insegnano a non cadere mai nella disperazione, perchè ci ricordano che ci sono sempre opportunità e risorse impreviste che entrano in gioco proprio nei momenti in cui l'eroe è sul punto di sentirsi sconfitto.
Questa filosofia della fiaba permette di sviluppare la fiducia nelle proprie risorse, lascia nel lettore, di qualsiasi età, la sicurezza che la vita è bella e che, cosa importante, ci riserva sempre delle opportunità.
La morale della fiaba è che si può riuscire in qualsiasi situazione!.

Un'altra importante dimensione della fiaba è la non negazione del "male" e dell'ombra anzi, spesso queste parti vengono fissate in maniera molto forte ed incarnate dai personaggi della storia: questo insegna al bambino che il bene e il male sono due dimensioni della vita e che non si può prendere il bene senza necessariamente venire a contatto con il male.
Insegnano, soprattutto, che il bene e il male, sono due qualità presenti in ogni essere umano e che, proprio queste due qualità, sono il filo conduttore e la causa della maggior parte delle sfide e delle lotte che nella fiaba si susseguono.
La favola insegna quanto sia seducente ed attraente il "male" poiché questo è sempre rappresentato da qualcuno o qualcosa di molto potente, abituato ad usare i suoi poteri con maniere subdole, (la strega, il drago, l'orco, il serpente, ecc.). Nelle fiabe troviamo spesso gli usurpatori che "rubano" il posto che spetterebbe di diritto all'eroe; e quando troviamo queste situazioni la conclusione, ci offre la morale, sempre chiara, che il "crimine", di fatto, non paga, perchè alla lunga chi rappresenta il male è un perdente.
La morale è molto forte, non perchè l'eroe risulta vincente, bensì perchè la vita dell'eroe, (il bene), alla lunga è molto più attraente di quella del suo antagonista, (il male), in questa situazione il bambino si identifica con la capacità di lottare e con il coraggio che l'eroe mostra.
Le favole possiedono un vero e proprio bagaglio ricco di sfaccettature a livello pedagogico e di interpretazione psicologica; le favole rappresentano un patrimonio estremamente importante per noi e per i nostri bambini, abituati a vivere in un'era tecnologica, dove altri strumenti tendono a soppiantare questa fantastica dimensione che ci arriva intatta dal nostro passato.


Realised by SiteService