Infanzia.com il portale per infanzia dedicato a genitori ed educatori

FacebookHomeNewsContatt@ci Infanzia.com
La Famiglia:

Una delle caratteristiche peculiari della nascita adottiva è che essa non avviene con l’aiuto di ginecologi o ostetriche, sono altre le figure professionali che accompagnano la “gravidanza” dei genitori adottivi.
Infatti il Tribunale dei Minori si avvale della collaborazione dei servizi locali e li incarica di compiere un’indagine relativa alla coppia adottante che riguarda molteplici aspetti, sia materiali che psicologici. In tal modo entrano nella vita della coppia alcuni operatori con i quali inizia una relazione molto complessa. Le figure professionali che si occupano di condurre l’indagine psicosociale sono l’assistente sociale e lo psicologo che lavorano insieme, proprio perché solo una stretta collaborazione, che si esplica attraverso continue riunioni di équipe, può evitare che sorgano immagini e valutazioni della coppia che siano segmentate e parziali. E’ importante che fin dal primo incontro con la coppia, gli operatori assumano un atteggiamento aperto, privo di preconcetti, che possa favorire lo strutturarsi di una alleanza di lavoro basata sulla reciproca fiducia. In generale, gli incontri con gli operatori hanno una triplice funzione:

l informare i coniugi circa lo spirito della legge, le finalità che essa intende raggiungere e l’iter che essa prescrive;
2 portare i coniugi ad una crescente consapevolezza di ciò che significa adottare un bambino;
3 indagare le motivazioni inconsce e consce che guidano la coppia nella scelta adottiva.
Nel caso in cui si concluda una adozione il servizio ha il compito di:
4 seguire con attenzione l’andamento dell’affido preadottivo;
5 rimanere a disposizione ed intervenire su richiesta per eventuali consulenze.

Generalmente questo compito si traduce in incontri di gruppo affiancati ad incontri con ogni singola coppia e visite domiciliare effettuate dall’assistente sociale.
Nei vari servizi le modalità e la frequenza degli incontri può variare a seconda di come l’équipe psicosociale imposta il lavoro.
Di seguito verrà illustrato come il percorso adottivo si struttura presso un consultorio familiare presso il quale opero.
Quando il TM incarica di compiere l’indagine su nuove coppie si procede ad un primo incontro nel quale l'assistente sociale e lo psicologo forniscono informazioni circa legge e le modalità del percorso adottivo. Le coppie vengono poi inserite in gruppi di riflessione che possono essere omogenei, cioè costituiti da coppie che iniziano il percorso, o eterogenei, cioè formati da coppie che hanno appena fatto domanda, che hanno già avuto il colloquio col tribunale, che sono già in affido preadottivo o che sono alla seconda adozione.
La scelta di inserire le nuove coppie nei diversi gruppi di lavoro è riservata allo psicologo, che conduce i gruppi. Questi incontri di gruppo che hanno cadenza mensile permettono alle coppie di confrontarsi rispetto alle tematiche riguardanti l’adozione e risultano molto stimolanti.
Talvolta si creano delle vere e proprie amicizie fra coppie che prima erano estranee, se non per il fatto di avere compiuto una scelta comune. Dopo qualche mese, questi incontri gruppali vengono affiancati da collo-qui con ogni singola coppia condotti da un altro psicologo, questi incontri permettono alla coppie di affrontare i temi dell’adozione in un’atmosfera più intima e personale.

Verso la fine del percorso, che dura all’incirca 8-9 mesi, (I tempi sono stati da poco modificati. Infatti nel gennaio 1999 è stata emessa una ratifica della legge n°184 che prevede che per l’adozione di bambini stranieri, i servizi incaricati dal TM trasmettano la loro relazione psico-sociale entro 4 mesi dalla data dell’incarico.) l'assistente sociale compie delle visite domiciliari durante le quali ha dei colloqui con le coppie.
Infine, quando l’équipe ritiene di avere abbastanza materiale, stila una relazione e la invia al TM che avrà il compito di giudicare l’idoneità della coppia (Come emerge dallo schema esposto precedentemente, il TM decide per l’idoneità solo nel caso dell’adozione internazionale.
Per l’adozione nazionale si procede direttamente alla convocazione della coppia alla quale, dopo un colloquio, se ritenuta idonea, verrà proposto un abbinamento. Ovviamente se il TM nutre dei dubbi circa l’idoneità di una coppia non verrà fatta alcuna proposta di abbinamento e i coniugi non saranno più convocati. )
o di effettuare l’abbinamento.
Gli incontri di gruppo e le visite domiciliari continuano anche per tutto il periodo di affido preadottivo e quasi sempre anche quando questo si è concluso. Ovviamente, quando l’adozione diviene definitiva, le coppie non sono obbligate a partecipare ancora ai gruppi, ma da quella che è la nostra esperienza, nella maggior parte dei casi ciò accade e così, le coppie ormai “veterane” diventano una risorsa importantissima nei gruppi di lavoro, perché possono portare la loro esperienza ed essere testimoni di come il percorso adottivo in realtà non si conclude con l’adozione, ma al contrario inizio proprio da lì.
I vari operatori (assistente sociale e psicologi), nonostante collaborino costantemente, indagano aree diverse e hanno compiti specifici.

(Torna su)






® ©
Proprietà intellettuale


Il "Metodo Benessere™", nella globalità dei suoi contenuti,
inclusi i programmi di formazione e l'intero contenuto di questo sito,
sono di proprietà di L’infanzia sas.
Ne sono vietati l'utilizzo e la divulgazione impropria.
Il Progetto Editoriale è depositato presso la S.I.A.E. - Roma
Marchi e Denominazioni sono registrati presso
la Camera di Commercio di Torino - Ufficio Brevetti.
L'utilizzo di metodologie e denominazioni uguali o simili,
che possono creare confusione nel consumatore ed indurlo in errore;
come pure la riproduzione o diffusione, anche parziale e
con qualsiasi mezzo effettuata, del materiale contenuto,
è illegale e sarà perseguita a norma di legge.
(art. 171 Legge n. 633/41)
Infanzia.com

Lavorare con
i bambini
Metodo
Benessere™
Realizzato in collaborazione con:
Siti web
per asili nido
La tua
pubblicità
Realised by SiteService