Infanzia.com il portale per infanzia dedicato a genitori ed educatori

FacebookHomeNewsContatt@ci Infanzia.com
Chi Siamo:





Abbiamo dato vita ad un innovativo progetto psicopedagogico su base Olistica, fondato sulla consapevolezza che nei primissimi anni di vita il bambino e la bambina possano e debbano vivere in una condizione ottimale di benessere psicofisico ed ambientale, che li porti, in maniera naturale, ad esprimersi al meglio delle loro possibilità, sia all'interno di una struttura per l'infanzia che presso le proprie abitazioni.

Gli aspetti qualitativi di un individuo (bambino), non è più tempo che siano considerati attraverso regole e strumenti quantitativi.
La realtà umana è molto più complessa e deve tenere conto, in maniera primaria, dei sentimenti e delle emozioni connesse ai segni verbali, ai suoni, alla postura, alla mimica ed ai silenzi.

La consapevolezza e la conoscenza della globalità di ogni bambino e di ogni bambina e la conseguente acquisizione degli elementi che li caratterizzano e li rendono unici, significherà, per l'educatore, muoversi nel pieno rispetto della persona.
Conoscere i bambini nella loro totalità, come unità complessa e piena di risorse interiori, significa assumere una visione globale e strategica, adatta a favorire i desideri e gli scambi comunicativi positivi, capace di aprire accessi polieducativi ad educatori e professionisti dell'infanzia, che consentiranno loro di procedere verso una educazione olistica.
Messo da parte il pensiero meccanicistico, questa totale conoscenza dei bambini diventerà il fulcro centrale di un processo in costante interazione; l'approccio olistico potrà meglio introdurre i bambini in un nuovo universo, dove l'intuizione, l'immaginazione, la creatività, l'informazione e l'esperienza, convivranno in armonia e reciprocamente si stimoleranno.

(Torna su)



E' ovvio, che la considerazione equilibrata e matura di tutti questi aspetti sarà possibile in quelle persone che, per scelta, intraprenderanno un percorso di formazione di tipo olistico.
Il Progetto Benessere della Scuola di formazione su base Olistica "Infanzia & Benessere" ha come obiettivo la nascita e la qualificazione di una nuova figura professionale: L'Educatore Olistico, il quale, attraverso specifici percorsi formativi, acquisirà la conoscenza delle principali metodologie olistiche, le affinerà e le legherà al mondo dell'infanzia.

Con la nascita di questa nuova figura professionale, non abbiamo voluto proporre cambiamenti radicali nella funzione svolta dagli Educatori, semmai, attraverso l'acquisizione di informazioni e di lavori sulla persona, (di tipo introspettivo e di consapevolezza), abbiamo voluto fornire delle chiavi di applicazione pratica e di riferimenti teorici, fortemente innovativi, che, per la loro caratteristica, forniranno chiarimenti e stimoleranno cambiamenti, rispetto agli approcci meccanicistici e di routine, ad oggi utilizzati.

Interventi proposti da Infanzia & Benessere:

- Master formativi, (rivolti ad Educatrici, Pedagogiste, Psicologhe).
- Corsi di Formazione per Operatrici Olistiche dell'infanzia, (rivolti a coloro che hanno interesse ad operare nel mondo dell'infanzia, in maniera consapevole, quindi, Operatrici, Addette ai servizi generali, Babysitter, Animatori, Ludotecari).
- Progetti di sostegno alla genitorialità, (incontri tematici, spazi ascolto, laboratori). - A livello ambientale, (vedi: il nido ideale)

Le discipline, da noi proposte, hanno come obiettivo il raggiungimento di un rapporto più chiaro e significativo con se stessi e verso gli altri, in un intergioco dialettico di interiorità/esteriorità, motivata, stimolata e guidata dal prezioso contributo di brave Naturopate e di esperti docenti con formazione olistica, tra cui Pedagogisti e Psicologi che, da alcuni anni, vivono l'applicazione pratica e reale del Progetto Benessere, realizzato all'interno dell'Asilo Nido Benessere di Milano.

Infanzia & Benessere metterà a disposizione di asili nido, scuole materne, ludoteche, aziende, consultori, enti e scuole in generale, un efficace e sperimentato progetto psicopedagogico su base Olistica, oltre alla sua trentennale esperienza nel settore.

La nostra collaborazione potrà offrire un prezioso contributo per la realizzazione innovativa di:

- Progetti formativi su base Olistica.
- Consulenze e progetti di psicopedagogia Olistica.
- Metodologie innovative di gestione per le strutture per l'infanzia.
- Qualificati servizi alla persona ed alla famiglia.
- Nuove opportunità di lavoro per le donne.
- Nuove iniziative imprenditoriali.


(Torna su)



Ogni persona, (bambino o adulto che esso sia), è dotato di una propria creatività e di un grande talento, ma, per assurdo, ognuna di queste persone potrà trascorrere, tutta la sua vita, senza venirne mai a conoscenza e senza averne la possibilità di farle emergere.
Questa condizione limitativa del nostro essere nel mondo, che si riscontra molto più frequentemente di quanto noi si possa pensare o immaginare, può essere ridotta ed attenuata dalla strategia della Formazione Olistica, la quale, porta ad integrare, in maniera più fluida, i tre ambiti culturali che sono alla base del nostro essere nel mondo.

- Quello ancestrale, che ci viene trasmesso dalla specie, che è la radice culturale e profonda registrata nella nostra memoria e che contiene tutto ciò che costituisce la nostra etnia. Ogni atto creativo ci mette in contatto con questa ricchezza che sorge attraverso il linguaggio simbolico.
- Quello della nostra identità sociale, dove la scuola ha un ruolo ben definito, formando e preparando gli allievi verso un futuro nel quale la conoscenza sarà adoperata per fini validi e socialmente.
- Quello relativo al processo di individuazione, di personalizzazione del soggetto, che ha la funzione di integrare ed amalgamare gli altri due ambiti.

L'integrazione armoniosa dell'io profondo, (ancestrale), con la propria identità soggettiva, (sociale), e con il proprio essere, (individuazione), può considerare riuscito un apprendimento di tipo olistico. Il nostro cervello interpreta, elabora, rielabora, registra, compara, invia ed estrae informazioni alla memoria; è capace di sentire amore, rabbia, paura ed ha la possibilità di creare. Per funzionare, ogni neurone, è connesso ad altri diecimila neuroni ed ogni zona è connessa alle altre; attraverso una complessa rete di connessioni, il nostro cervello è capace di integrare ogni tipo di informazione e di dare una risposta, adeguata, alle esigenze dell'ambiente esterno, così vario e complesso come la società umana.
Le ricerche interdisciplinari olistiche ci danno una visione più integrale di questo universo di pensieri, sensazioni, riflessioni ed emozioni, contenuti nel cervello umano.

(Torna su)



Il neurofisiologo Paul MacLean, propone un modello di tre strati del cervello umano: il cervello rettiliano, il cervello paleomammifero, e il cervello neomammifero.
I tre stati si differenziano nella struttura nell'aspetto biochimico, anatomico e funzionale, di cui, il nucleo più interno (cervello rettiliano), è anche il più antico; e questa condizione suggerisce che l'evoluzione è avvenuta dall'interno verso l'esterno. Si chiama cervello rettiliano perché è simile, nella scala evolutiva, a quello dei rettili, dirige le funzioni biochimiche di base, includendo i ritmi della vita, i battiti del cuore ed il respiro, rappresentando la struttura più rigida e arcaica.

Attorno al cervello rettiliano si trova quello paleomammifero o sistema limbico, considerato la sede delle emozioni.
In ultimo troviamo il cervello neomammifero o neocorteccia cerebrale, nel quale si sviluppano l'intuizione e l'analisi, l'immaginazione e il ragionamento, le capacità artistiche e matematiche, in poche parole, contiene tutto ciò che distingue la nostra specie. Il cervello neomammifero, in opposizione alla rigidità del cervello rettile, è infinitamente flessibile ed adattabile alle circostanze.
Quando il cervello funziona armoniosamente, i tre livelli agiscono come una unità sinergica e manifestano un'ottima collaborazione che genera un equilibrio dinamico fra i tre livelli e consente alla persona di adoperare una parte maggiore delle proprie potenzialità.
La neocorteccia cerebrale si divide anatomicamente in due emisferi cerebrali, tra i quali esiste una comunicazione continua, attraverso il corpo calloso, l'enorme via di fibre nervose che li connette. L'integrazione dei due emisferi ci permette di gestire due modi paralleli di esperienza.
La persona si esprime, olisticamente, quando riesce a stabilire un equilibrio dinamico tra le capacità dei due emisferi cerebrali.
La metodologia pedagogica olistica, tende ad allentare le limitazioni che il pensiero dualistico ha imposto alla natura umana. Bello e brutto, buono e cattivo, profondo e superficiale, sano e malato, trovano un punto di contatto.

(Torna su)






® ©
Proprietà intellettuale


Il "Metodo Benessere™", nella globalità dei suoi contenuti,
inclusi i programmi di formazione e l'intero contenuto di questo sito,
sono di proprietà di L’infanzia sas.
Ne sono vietati l'utilizzo e la divulgazione impropria.
Il Progetto Editoriale è depositato presso la S.I.A.E. - Roma
Marchi e Denominazioni sono registrati presso
la Camera di Commercio di Torino - Ufficio Brevetti.
L'utilizzo di metodologie e denominazioni uguali o simili,
che possono creare confusione nel consumatore ed indurlo in errore;
come pure la riproduzione o diffusione, anche parziale e
con qualsiasi mezzo effettuata, del materiale contenuto,
è illegale e sarà perseguita a norma di legge.
(art. 171 Legge n. 633/41)
Infanzia.com

Lavorare con
i bambini
Metodo
Benessere™
Realizzato in collaborazione con:
Siti web
per asili nido
La tua
pubblicità
Realised by SiteService